• Il programma CFM RISE* mira a un’abbassamento delle emissioni superiore al 20%
  • Il programma includerà l’architettura a ventola aperta, capacità elettrica ibrida, test dimostrativi a terra e in volo circa a metà decennio
  • 100% di carburante avio sostenibile, capacità d’idrogeno nell’ambito

GE Aviation e Safran oggi hanno lanciato un audace programma di sviluppo tecnologico che mira a un consumo di carburante ed emissioni di CO2 minori del 20 % almeno in confronto ai motori di oggi. Il programma CFM RISE (Revolutionary Innovation for Sustainable Engines: innovazione rivoluzionaria per motori sostenibili) dimostrerà e porterà a maturazione una serie di tecnologie nuove in grado di rivoluzionare il mercato, per futuri motori che potrebbero entrare in uso a metà decennio 2030.

questo comunicato stampa include contenuti multimediali. Visualizzare l’intero comunicato qui: https://www.businesswire.com/news/home/20210614005867/it/

John Slattery, President and CEO of GE Aviation and Olivier Andriès, CEO of Safran sign agreement extending the CFM International 50/50 partnership to the year 2050, declaring their intent to lead the way for more sustainable aviation in line with the industry’s commitment to halve CO2 emissions by 2050. (Photo: Business Wire)

Le aziende oggi hanno firmato anche un accordo che proroga la partnership internazionale 50/50 CFM fino all’anno 2050, dichiarando il loro intento di aprire la strada a un’aviazione più sostenibile in linea con l’impegno del settore di dimezzare le emissioni di CO2 entro il 2050.

“La relazione tra GE e Safran oggi è più forte di quanto sia mai stata”, ha detto John Slattery, presidente e CEO di GE Aviation. “Insieme, attraverso il programma dimostrativo tecnologico RISE, reinventiamo il futuro del volo, portando al mercato una serie avanzata di tecnologie rivoluzionarie, che porteranno la prossima generazione di aeroplani a corridoio singolo a un nuovo livello di efficienza di carburante ed emissioni ridotte. Abbracciamo completamente l’imperativo della sostenibilità. Come abbiamo sempre fatto in passato, agiremo a beneficio del futuro”.

“Il nostro settore attraversa i più impegnativi dei tempi che abbiamo mai vissuto”, ha detto Olivier Andriès, CEO di Safran. “Dobbiamo agire ora per accelerare i nostri sforzi di ridurre l’impatto sull’ambiente. Fin dai primi anni 70 efficienza ed affidabilità innovative del motore sono state il segno distintivo della nostra partnership storica e il nostro motore LEAP riduce già le emissioni del 15% a confronto dei motori della precedente generazione. Tramite la proroga della nostra partnership CFM fino al 2050 oggi riaffermiamo il nostro impegno a lavorare insieme come leader nella tecnologia, per aiutare il nostro settore e cogliere le urgenti sfide climatiche”.

Le tecnologie maturate come parte del programma RISE serviranno da fondamento del motore CFM della prossima generazione, che potrebbe essere disponibile a metà decennio 2030. Gli obiettivi del programma prevedono la riduzione del carburante e delle emissioni CO2 di oltre il 20% a confronto dei motori odierni più efficienti, oltre ad assicurare il 100% di compatibilità con le fonti alternative di energia, come i carburanti dell’aviazione sostenibile e l’idrogeno.

Centrale al programma è l’efficienza propulsiva del motore al livello più avanzato della tecnologia, compreso lo sviluppo di un’architettura a ventola aperta. Questo è un fattore chiave per ottenere un’efficienza di carburante significativamente migliore, ottenendo la stessa velocità ed esperienza di cabina degli attuali aerei a fusoliera stretta. Il programma userà anche capacità elettriche ibride per ottimizzare l’efficienza del motore, consentendo al contempo l’elettrificazione di molti sistemi aeronautici.

Il programma è guidato da un’équipe d’ingegneria congiunta GE/Safran, che ha pianificato un iter tecnologico onnicomprensivo che comprende pale di ventola in composito, leghe metalliche termoresistenti, compositi a matrice in ceramica (CMC), capacità elettriche ibride e manifattura additiva. Il programma RISE include oltre 300 componenti distinti, costruzioni modulari e di motore intero. Un motore dimostrativo è in programma per collaudo negli stabilimenti GE e Safran circa a metà di questo decennio e la prova di volo subito dopo.

L’accordo quadro originale del 1974 che creava CFM International come joint venture al 50% tra i due fabbricanti di motori aeronautici, ha ridefinito la cooperazione internazionale e aiutato a cambiare il corso dell’aviazione commerciale. La partnership è stata rinnovata nel 2008 per il lancio del programma LEAP. Oggi CFM è il principale fornitore al mondo di motori per aeronautica commerciale, con una linea di produzione che serve da riferimento industriale per efficienza, affidabilità e basso costo generale di proprietà. Oltre 35.000 motori CFM sono stati consegnati a oltre 600 operatori in tutto il globo, accumulando oltre un miliardo di ore di volo.

* RISE (Revolutionary Innovation for Sustainable Engines) è un marchio registrato di CFM International.

Safran è un gruppo internazionale di alta tecnologia, che opera nell’aeronautica (propulsione, apparecchiature e interni), nella difesa e nell’aerospaziale. Il suo scopo centrale è di contribuire a un mondo più sicuro e più sostenibile, in cui il trasporto aereo è più amico dell’ambiente, confortevole e accessibile. Safran ha una presenza globale, con 79.000 dipendenti e vendite di 16,5 miliardi di euro nel 2020 e detiene, da sola o in società, posizioni di leadership mondiale o regionale nei suoi mercati chiave. Safran intraprende programmi di ricerca e sviluppo, per mantenere le priorità ambientali del suo iter di ricerca e tecnologia e innovazione.

Safran è quotata alla borsa Euronext di Parigi e fa parte degli indici CAC 40 ed Euro Stoxx 50.

Per maggiori informazioni: www.safran-group.com/seguite @Safran su Twitter

GE Aviation, unità operativa di GE (NYSE: GE), è fornitore mondiale di motori a getto, componenti e sistemi per aeronautica commerciale e militare. GE Aviation ha una rete globale di servizio a sostegno di queste offerte.

Per maggiori informazioni visitate www.ge.com/aviation. Seguite Ge Aviation su Twitter all’indirizzo http://twitter.com/GEAviation e YouTube all’indirizzo http://www.youtube.com/user/GEAviation.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contatti per la stampa: GE Aviation Perry Bradley perry.bradley@ge.com Cellulare: +1.513.607.0609

Safran Catherine Malek catherine.malek@safrangroup.com Cellulare: +33.6.47.88.03.17 Charles Soret charles.soret@safrangroup.com Cellulare: +33.6.31.60.96.79

General Electric (NYSE:GE)
Gráfica de Acción Histórica
De Jun 2021 a Jul 2021 Haga Click aquí para más Gráficas General Electric.
General Electric (NYSE:GE)
Gráfica de Acción Histórica
De Jul 2020 a Jul 2021 Haga Click aquí para más Gráficas General Electric.